E' stato pubblicato il bando INVITALIA “Impresa Sicura” per consentire il rimborso delle spese sostenute dalle aziende che hanno acquistato Dispositivi e altri strumenti di Protezione Individuale finalizzati al contenimento e al contrasto dell’emergenza COVID-19.

Una professione che ha radici antiche quanto il settore dell’occhiale e che è un punto di snodo cruciale per la catena produttiva: è il prototipista, mestiere che ha un ricambio generazionale debole e che fa gola all’intero comparto.


Per scoprire il mondo degli ITS, mercoledì 29 aprile alle 15.00 potrete connettervi al primo OPEN DAY WEBCAM EDITION! Riportiamo il video-invito e il link per la registrazione!

INVITO: https://drive.google.com/file/d/1eKgMAFknD2qwNGB3HQxdmYDWM3tYVBRg/view?usp=sharing

ISCRIZIONE: https://zoom.us/webinar/register/WN_EBOiVhIGS--CXVt9Rkzs-A

L'art.15 del Decreto Legge n.18 del 2020 stabilisce delle disposizioni straordinarie per la gestione dell'emergenza CODIV 19 e conferisce all'INAIL la funzione di validazione straordinaria dei dispositivi di protezione individuale (DPI).
Quindi i produttori, gli importatori dei Dispositivi di Protezione Individuale e coloro che li immettono in commercio, che intendano avvalersi di tale deroga, inviano all'INAIL un'autocertificazione, corredata della documentazione necessaria ad attestare che le caratteristiche tecniche dei DPI rispondono ai requisiti essenziali di sicurezza stabili dal Regolamento (UE) 425/2016 dei Dispositivi di Protezione Individuale. L'INAIL, nel termine di 3 giorni dalla ricezione della domanda di autocertificazione e dalla presentazione di tutti i documenti, si pronuncia circa la rispondenza del DPI alle norme vigenti.